Riscoprire e Promuovere la Storia

E’ questa la mission dei giovani ricercatori che hanno dato vita da circa un anno al Gruppo Ricerche Storiche Nettunia. Appassionati di storia e legati al proprio territorio, collaborano con le istituzioni comunali, promuovendo eventi legati al secondo conflitto mondiale. La loro attività di ricerca è finalizzata inoltre allo sviluppo del “turismo storico” e alla scoperta dei luoghi che sono stati il teatro dei movimenti bellici dell’Operazione Shingle che vide come protagoniste le città di Anzio e Nettuno.

 

                   

 

La Schrapnellmine, un ritrovamento che fa tremare

La riqualificazione del territorio e la sua messa in sicurezza è uno dei cardini dell’associazione. Infatti i territori che sono stati il teatro delle operazioni belliche del passato possono nascondere ordigni ancor oggi letali. Qualche giorno fa il gruppo di ricerche è stato partecipe alla messa in sicurezza con gli artificieri della polizia di stato di una pericolosa Schrapnellmine di fabbricazione Germanica, chiamata anche “Bouncing Betty”. 

Questo ordigno fu una delle armi principali della strategia difensiva del Terzo Reich. Progettata negli anni trenta fu largamente utilizzata per contrastare la fanteria in spazi aperti. Della S-mine furono ideate due versioni con differente funzionamento: la S-Mi-35 e la S-Mi-44.

Approfondimento: conosci meglio la Schrapnellmine

polizia             

 

Progetti per il futuro

Il Gruppo Ricerche Storiche Nettunia sta lavorando assieme ad altri gruppi ed associazione alla creazione di un esposizione permanente. Infatti si affianca ai già esistenti musei dello sbarco ad Anzio e Nettuno, curati dalle amministrazioni comunali, già parti attive nelle operazioni che ogni anno si organizzano per la rievocazione degli eventi in questione.

 

                        

 

L’associazione è molto presente sul territorio e cerca sempre un punto d’incontro con le istituzioni ed altre realtà associative. Molto utile è il gruppo pubblico Telegram su cui è possibile scambiare pareri ed opinioni sulla ricerca storica. Gruppo Telegram

 

 

Articolo scritto da Maurizio Petrone

Non perdere alcuna notizia o recensione pubblicata sul nostro sito! Seguici sui social per rimanere sempre aggiornato in tempo reale:

pagina Facebook, canale YouTube, pagina Instagram