MDS – Metal Detector Svitati

 

In Italia tra i gruppi che sostengono l’hobby del metal detecting, c’è quello degli “Svitati”  che abbiamo avuto l’occasione di conoscere da vicino. Siamo stati invitati ad una loro spazzolata dove ci hanno offerto come caloroso benvenuto una degustazione dei prodotti tipici della loro terra. Da subito abbiamo capito che si trattava di un gruppo di persone molto affiatate con un forte senso di appartenenza verso il proprio territorio.

Durante la giornata ho avuto modo di porre qualche domanda al loro presidente, Lady Racer. Non volendo fare la solita intervista, gli ho chiesto di esprimersi liberamente e di spiegarci come nasce questo gruppo e qual’è il messaggio che vogliono trasmettere.

 

Il Manifesto degli “Svitati”

 

Chi siamo?

Siamo un gruppo di amici con lo stesso interesse, cioè la passione per la Storia, l’avventura, i luoghi misteriosi, spiagge, campagna, montagna, salite, discese, niente ci ferma, nemmeno le stagioni. Per questo siamo “Svitati”. Il Metal Detector è lo strumento con il quale esprimiamo il nostro senso dell’avventura ed il fascino del tempo. Zolle di terra, pietra, sabbia dalla quale rinascono piccoli oggetti dalla campagna, bottoni, bossoli, pezzi di vissuto che puoi ricostruire con la fantasia mentre sposti i rami di una fitta vegetazione o percorri sconnessi sentieri nel bosco. E mentre fai questo ti rendi conto che sono passate ore ed ore ed il giorno è diventato sera.

Una parte del gruppo si prepara per la “spazzolata”

Dai una voce al resto degli svitati “…hey Lupo, Lady T, Lady Racer, Lady Treasure, Spartacus, Sesterzio, All Metal, Beachunter, Mauro, Mimmo, Claudio, Mister Garrett, Antares90, Hunter63 dove siete? Ci eravamo persi a fantasticare tra secoli di storia e storie di fantasmi e lupi, mentre su un fuoco ed una brace arrostiscono salsicce, pezzi di carne e due taniche di vino rosso ci ricordano che dopo una bella mangiata tra amici, puoi anche continuare  a spazzolare per altre ore! Quasi sera tardi, buio, metal adagiati nelle auto ai posti di dietro che osservano la strada scorrere come noi…. Ci si ferma, le torce le abbiamo… quel rudere ci invita nel buio a riaccendere i metal alla ricerca di qualche altra storia che è sempre diversa ogni volta.

              

Ci hanno chiesto più volte aiuto per ritrovare oggetti perduti ed in un’occasione, abbiamo partecipato a ritrovare un pezzo di carlinga di un bimotore della seconda guerra mondiale con il disegno di Mickey Mouse e grazie a questo, si è potuto datare un evento storico accaduto in quel luogo. Abbiamo più di tre anni fa, dato disponibilità alla Sovrintendenza della nostra esperienza per l’uso del metal detector e ci siamo messi a loro disposizione per ritrovare manufatti sotto la loro direzione se ne avessero avuto necessità.

Abbiamo ripulito spiagge e luoghi da detriti inquinanti ed oggetti metallici. Chiunque può contattarci. Non facciamo parte di nessun club o federazione. Partecipiamo a gare, a raduni nazionali come squadra amatoriale. Siamo gli MDS (Metal Detector Svitati). Abbiamo le nostre regole, poche ma che vanno rispettate; Lealtà, amicizia e spirito di gruppo se si viene meno, si è fuori dal gruppo. Proveniamo da diverse aree della Campania e non solo, non abbiamo limiti di età e rispettiamo le mentalità di ciascuno. Se, tu che leggi ti trovi in questo nostro essere, allora, sei il benvenuto tra noi e sei uno “Svitato”!



 

La giornata si conclude con una sorpresa

 

Al termine di questa giornata, a dir poco fantastica, trascorsa su prati verdi e boschi, ho ricevuto un inaspettato dono simbolo della loro amicizia. Un bellissimo manufatto di Vietri sul Mare, con su incisa la scritta “Metal Detector Svitati”. Non ci sono parole per descrivere tutta la mia gratitudine verso questo gruppo che ha sposato il vero spirito del metal detecting sul territorio campano.

Scritto da Maurizio Petrone e Lady Racer